Politica

Covid, si abbassa il livello di guardia, assembramenti e affollamenti in tutta Italia in vista del Natale. Appello del Cotugno “Dovranno essere delle feste nel segno della responsabilità, l’emergenza non è finita e bisogna evitare una terza ondata”

loading...

Napoli, 14 Dicembre – Con le festività natalizie alle porte e con il cambio ‘colore’ di varie regioni italiane sembra che il livello di guardia per l’emergenza covid si sia abbassato in tutto lo Stivale e così in diverse città, nel weekend del 12 e 13 dicembre, si sono registrati numerosi e pericolosi assembramenti con strade affollate e negozi presi d’assalto.

Il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha incontrato, in merito alla situazione sanitaria in Campania, il direttore generale dell’azienda ospedaliera dei Colli Maurizio di Mauro che è anche intervenuto in diretta telefonica a La Radiazza: “la situazione ospedaliera è nettamente migliorata ma siamo pur sempre in emergenza, qui c’è una pandemia in corso ma la gente sembra dimenticarlo e danno vita a comportamenti irresponsabili e pericolosi, il virus è ancora tra noi e continua a circolare, lo dimostra  il numero elevato di contagi e anche se siamo riusciti qui in Campania a compiere un vero miracolo sanitario, qui si registra il minor numero di decessi per covid ed il minor numero di ricoveri in terapia intensiva in rapporto alla popolazione , l’emergenza non è finita e si ipotizza una terza ondata di contagi e questo dobbiamo evitarlo,  sarebbe una tragedia. Da direttore e cittadino esigo che via sia più rispetto su questa situazione da parte dei cittadini.”.

“C’è molta irresponsabilità, pensiamo ad esempio che stanno circolando degli sky-pass falsi per consentire alle persone di andare a sciare a Roccaraso, ora è consentito solo agli atleti.  Dobbiamo assolutamente evitare la terza ondata e frenare la crescita dei contagi e questo lo si può fare atteso controlli continui delle strade e una presa di coscienza della popolazione che deve cominciare ad adottare comportamenti consoni e responsabili. Capiamo che dopo un anno così difficile e drammatico ci sia la voglia e la necessità di festeggiare il Natale e di stare con amici e parenti ma dobbiamo capire che questo sarà un Natale diverso, dovrà essere così per proteggere noi stessi, i nostri cari e anche tutti gli altri. Bisogna fare questo sacrificio per poi poter festeggiare senza preoccupazioni in futuro, per ritornare a vivere, per ritornare alla normalità. Ora dovranno essere un Natale ed un Capodanno nel segno della responsabilità.”Sono state le parole del Consigliere Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.