Comuni

Coronavirus, prima Municipalità Napoli e Lilliput lanciano spesa solidale

De Giovanni e Tagliaferri: “sosteniamo concretamente famiglie in difficoltà”

Napoli, 26 Marzo – “In questi giorni stiamo ricevendo richieste d’aiuto da ogni parte. Ma ciò che mi preoccupa maggiormente è lo stato delle famiglie indigenti che chiedono aiuto, per questo motivo nasce l’iniziativa della Spesa Solidale, un aiuto concreto per le famiglie più povere del nostro territorio” ha dichiarato in una nota il presidente della prima Municipalità di Napoli Francesco De Giovanni.

“Abbiamo ricevuto l’adesione di esercizi commerciali e farmacie presso i quali sarà possibile lasciare una somma in denaro da utilizzare per la spesa di chi ha bisogno, oltre al caffè sospeso ci sarà anche la spesa sospesa per sostenere le tante famiglie in difficoltà che a causa della pandemia non riescono neanche più a comprare lo stretto necessario per vivere” –  ha aggiunto Giovanni Tagliaferri, presidente della cooperativa sociale Lilliput che poi ha concluso: “Abbiamo messo gratuitamente la nostra struttura a disposizione della municipalità per essere vicini a chi ha bisogno e dare un aiuto concreto in questi giorni difficili”.

“Mai come in questa fase” –  ha aggiunto Tagliaferri – “è necessario porre attenzione ai più deboli. La cooperativa sarà in stretto contatto con i servizi sociali per incrociare i dati e far accedere al servizio coloro i quali sono già seguiti dalla rete di protezione sociale”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa