Politica

Cisl, Patriarca (FI): “Assoluzione Lina Lucci conferma sua onestà”

Il capogruppo regionale: vittima di una campagna di delegittimazione

Napoli, 17 Dicembre – «Non abbiamo mai dubitato della correttezza e dell’onestà di una vera combattente del sindacalismo campano e nazionale. E l’assoluzione di oggi di Lina Lucci lo conferma in maniera chiara e inequivocabile». Lo ha detto Annarita Patriarca, capogruppo regionale di Forza Italia.

«Le accuse e i sospetti, alimentati anche da una campagna di delegittimazione che ha visto protagonisti esponenti di primo piano dello stesso mondo sindacale, si sono dissipati di fronte alle prove della sua innocenza – ha continuato Patriarca –. Una inchiesta che, in realtà, non sarebbe mai dovuta partire considerata la speciosa denuncia dei vertici della Cisl dell’epoca».

«L’unico risultato di questa guerra scatenata contro Lina Lucci è l’aver privato i lavoratori campani, in un momento storico di evidente criticità, di un appassionato e tenace difensore dei loro diritti».

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.