Politica

Circumvesuviana, A. Cesaro (Fi):”De Gregorio vile e senz’alibi scarica sui lavoratori, serve commissione d’inchiesta”

Napoli, 8 Luglio – “Prendo atto di un De Gregorio dai toni dimessi, forse dovuti a qualche richiamo dall’alto, che con questo tardivo mea culpa ci elenca il mare di difficoltà nel quale, non sapendo nuotare, rischia di affogare. Ovviamente rilevo pure come sia gravissimo che rispetto ai pesantissimi e personali fallimenti immagini vilmente di poter scaricare le sue responsabilità sugli altri e, peggio ancora, sui lavoratori”. Lo afferma il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro.

“Cosa ha realizzato questo signore fino ad oggi? Poche cose fatte coi piedi, peraltro possibili grazie alla programmazione precedente – sottolinea Cesaro -, mentre per il resto il flop è totale: fallito il piano di efficientamento e, tra record di cancellazioni corse e ritardi intollerabili dei treni, fallimento su tutti i fronti nei consuntivi di produzione dal 2015 ad oggi, i peggiori d’Europa”.

“L’unica differenza tra allora e oggi – incalza l’esponente di Forza Italia – è che ieri non c’erano risorse mentre adesso ci sono ma c’è un manager inadeguato, incapace persino di avvantaggiarsi dell’azzeramento dei debiti”.

Per Cesaro “tutto questo dimostra ancor di più che la commissione di inchiesta che mi accingo a chiedere non è solo necessaria ma urgente”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa