Comuni

Caserta, cavallo morto alla Reggia: non c’era autorizzazione

loading...

Caserta, 13 Agosto – Ha suscitato tanta indignazione la notizia del cavallo, addetto al trasporto della carrozza per turisti alla Reggia di Caserta, stramazzato al suolo. Una vicenda segnalata da Europa Verde Campania.

Secondo i primi dati la situazione sarebbe più grave del previso, infatti il cavallo in questione non sarebbe stato registrato per quel tipo di compito.

Abbiamo parlato con il sindaco e ci ha spiegato che il micro chip del cavallo non corrisponde a quello registrato nell’autorizzazione per quella carrozza e questo rende tutto ancora più grave.” –dichiarano il Consigliere Regionale dei Verdi-Europa verde Francesco Emilio Borrelli e l’animalista Rita Martone, coportavoce dei Verdi- Europa Verde nel casertano.

“Alla luce di quanto è emerso procederemo a denunciare i responsabili che hanno causato la morte dell’animale per far in modo che abbiano la giusta e meritata punizione e gli sia revocata la licenza.”- sono le parole dell’Avv. Fabrizio De Maio incaricato da Europa Verde di procedere alle denunce.

Intanto nella giornata del 12 agosto due uomini sono  stati denunciati perché conducevano una carrozza trainata da un cavallo in strada senza averne autorizzazione in zona Riviera di Chiaia, a segnalare l’accaduto  è stata la candidata di Europa Verde alle elezioni regionali Roberta Gaeta: “Mi trovavo in auto quando mi sono capitati davanti questi due che conducevano questa carrozza con un cavallo in strada, cosa non permessa, e per giunta invadevano pericolosamente la carreggiata ed allora ho deciso di seguirli per poi chiedere l’intervento della Polizia Municipale che ha provveduto a denunciarli in quanto non avevano la licenza. Porto vanti questa battaglia contro lo sfruttamento dei cavalli da anni, è una cosa ignobile, questi poveri cavalli sono costretti a sforzi immani trainando carrozze sull’ asfalto e sotto al sole cocente. Bisogna mettere fine a questa barbarie.”

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.