Politica

Carabiniere di Somma Vesuviana ucciso a Roma, i Verdi deporranno una corona di fiori all’esterno della caserma Pastrengo di Napoli

loading...

Verdi: “Abbiamo chiesto la disposizione a mezz’asta delle bandiere del Palazzo del consiglio regionale in occasione dei funerali”

 

Napoli, 28 Luglio – “Lunedì 29 luglio alle ore 10 deporremo una corona di fiori all’esterno della caserma Pastrengo di Napoli in memoria di Mario Cerciello Rega, il carabiniere ucciso a coltellate a Roma. Un gesto che è volto ad esprimere il nostro cordoglio nei confronti della famiglia e dell’intera Arma. Il sacrificio del militare, originario di Somma Vesuviana, ha colpito profondamente l’intera comunità italiana e, in particolar modo, i cittadini della Campania. La deposizione dei fiori rappresenterà un ringraziamento al suo servizio allo Stato ed al servizio che i migliaia di esponenti delle forze dell’ordine offrono ogni giorno per tutelare la sicurezza dei cittadini”.

Lo rendono noto il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Abbiamo chiesto inoltre la disposizione a mezz’asta delle bandiere del Palazzo del consiglio regionale in occasione dei funerali di Mario Cerciello Rega. Un gesto doveroso nei confronti di un servitore dello Stato che ha perso la vita”.  

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.