Politica

Campania, Sanità. Di Scala (FI):”Salta question time su isole minori, De Luca impreparato”

loading...

Napoli, 13 Giugno – “La Regione Campania non sa quanto ha avuto dal Cipe per garantire i servizi sanitari sulle isole minori, notoriamente caratterizzate da eccezionali difficoltà di acceso, né se ha speso qualcosa di questi fondi vincolati per ridurre le differenze con la terraferma”.

Lo denuncia la consigliera campana di Forza Italia Maria Grazia Di Scala, presidente della commissione Sburocratizzazione del Consiglio regionale, che su questi punti aveva presentato un’interrogazione a risposta immediata che tuttavia non potrà essere discussa nella seduta del Question Time di domani per “necessari approfondimenti” della Giunta.

“Nessuno, dunque, ne sa ancora niente, nessuno ha approfondito o studiato, né è dato sapere di eventuali progetti o proposte che dell’Osservatorio salute isole campane, organismo presieduto da De Luca e composto dai rappresentati delle Asl e dei comuni isolani”, sottolinea l’esponente di Forza Italia.

Per Di Scala “questa impreparazione è davvero grave se si considerano le numerose sollecitazioni della sottoscritta, le diverse manifestazioni di protesta degli operatori sanitari e, soprattutto, le numerose iniziative di dissenso dei cittadini di Ischia, Capri e Procida”. “Una fuga, insomma, – conclude la presidente della commissione – che è già di per sé una risposta… purtroppo negativa”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.