Politica

Campania, Saiello (M5S):”Garanzie sul futuro dei 38 lavoratori Hexiss”

loading...

Il consigliere regionale al presidio davanti ai cancelli Enel: “Chiederò al Ministero un tavolo di confronto”

Napoli, 8 Giugno – “38 lavoratori da quasi 20 anni prestano servizio presso i siti dell’Enel con l’azienda di vigilanza Hexiss.  Il prossimo 30 giugno scadrà la commessa e al momento nessuno di loro conosce il proprio destino professionale. Ho contattato gli uffici del Ministero del Lavoro affinché si apra un tavolo su questa vicenda e vengano date garanzie a questi lavoratori sul loro futuro occupazionale. Vogliamo la certezza che tutti gli operatori, inquadrati come lavoratori multi-servizi, proseguano la loro attività alle medesime condizioni contrattuali vigenti”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello, che questa mattina ha incontrato i lavoratori Hexiss in presidio ai cancelli della sede Enel di via Galileo Ferraris.

“Sarò al fianco dei lavoratori e delle loro famiglie e metterò in campo ogni iniziativa possibile in loro sostegno. Nel frattempo, mi farò mediatore con la proprietà dell’azienda e con la Cosmopol, titolare dell’appalto, per sollecitare un confronto e quelle risposte che questa gente attende da troppo tempo”. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.