Politica

Campania, rifiuti. Ciarambino (M5S):”Il vescovo Di Donna ha ragione: popolo campano si riprenda sovranità”

loading...

La candidata alla presidenza della Regione Campania: “Stop a nuovi impianti ad Acerra e a Caivano”

 

Napoli, 17 Agosto – “Facciamo nostro l’accorato appello lanciato dal Vescovo di Acerra, monsignor Di Donna. Sono anni, oramai, che in Campania le comunità hanno perso ogni diritto sui territori di appartenenza. Un nuovo impianto di produzione di biomasse nell’area ASI di Acerra, dove già sorge da anni un inceneritore, accanto a un impianto di compostaggio pronto a sorgere alla periferia di Caivano, equivale a massacrare sempre lo stesso martoriato territorio, localizzandovi la più alta concentrazione di impianti che avvelenano la nostra aria e la nostra terra. Il tutto senza alcun confronto con la popolazione, senza consultare i cittadini interessati. Realizzare questi impianti significherebbe affossare per sempre il nostro territorio. E non lo consentiremo. Affronteremo questa battaglia gomito a gomito con il nostro Governo, restituendo dignità e aria pulita a ogni singolo cittadino della Campania. Lavorando per un ciclo dei rifiuti finalmente virtuoso, con una raccolta differenziata spinta, la riduzione a monte dei rifiuti, il recupero e il riuso puntiamo ad affamare sempre più l’inceneritore di Acerra, fino a renderlo nel tempo del tutto superato”. E’ quanto dichiara la candidata del Movimento 5 Stelle alla Regione Campania Valeria Ciarambino.

“Nel nostro programma per la gestione dei rifiuti, tra i punti fondamentali, c’è proprio l’individuazione dei criteri da parte delle province delle aree non idonee alla localizzazione degli impianti di smaltimento e di recupero dei rifiuti, che tengano conto del fattore di pressione ambientale e dell’individuazione delle aree ad elevato rischio di crisi ambientale. Un programma che nasce dal confronto e che punta a fare della Campania la regione più green d’Europa, dove le bonifiche e il ciclo di rifiuti diventeranno opportunità di occupazione e sviluppo”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.