Politica

Campania, Regionali. Filippo Fecondo (Italia Viva): “Cultura e Turismo, un piano shock per la Campania”

loading...

Tredici itinerari per un turismo di qualità in provincia di Caserta

 

 

Caserta, 2 Settembre – Turismo e Cultura sono due asset fondamentali del programma di Filippo Fecondo, candidato alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale della Campania, nel collegio di Caserta, nella lista di “Italia Viva” a sostegno di Vincenzo De Luca Presidente.

Bisogna riprendere il concetto di giacimenti culturali – afferma Filippo Fecondo – rispetto al nostro patrimonio storico e architettonico. I beni culturali rappresentano una delle grandi occasioni per rimettere in moto l’economia casertana, anche stringendo un più stretto rapporto col turismo. Il patrimonio monumentale e paesaggistico della nostra provincia rappresenta la vera ricchezza da utilizzare. Molti dei nostri monumenti sono praticamente invisibili o perché lo sono di fatto o perché non adeguatamente fruibili.  Per il turismo della nostra regione, in particolare della provincia di Caserta, c’è bisogno di un vero e proprio piano shock che tenga in considerazione i nuovi modelli di domanda turistica”.

 Caserta, Santa Maria Capua Vetere, Capua, Sessa Aurunca, Marcianise, Maddaloni, Teano e tanti piccoli centri di cui la provincia di Caserta è costellata, secondo Fecondo sono da tutelare e valorizzare con programmi e progetti innovativi, recuperando risorse aggiuntive dallo Stato e dall’Europa, con una pianificazione pluriennale, puntando anche su una partecipazione sempre più attiva dei privati.

“Bisogna investire nella cultura – conclude Fecondo – un patrimonio di saperi del territorio che può essere riscoperto e rilanciato unendo i mestieri tradizionali, l’eccellenza artigiana e l’innovazione, dando vita a nuove modalità di narrazione del prodotto di cui potrà beneficiare anche il settore commerciale. In materia di Turismo propongo una programmazione che punti sulla individuazione di “Prodotti Turistici Integrati”, che tengano in considerazione i nuovi modelli di domanda turistica”.

 A tal proposito, Filippo Fecondo, al fine di promuovere e valorizzare l’intero territorio casertano, propone tredici itinerari turistici che raggruppano tutti i comuni della provincia, ognuno dei quali è dotato di punti di interesse storico, culturale, architettonico e paesaggistico:

Primo Itinerario

  1. Ailano
  2. Alife
  3. Capriati a Volturno
  4. Castello del Matese
  5. Ciorlano
  6. Fontegreca
  7. Gallo Matese
  8. Gioia Sannitica
  9. Letino
  10. Piedimonte Matese
  11. Prata Sannita
  12. Pratella
  13. Raviscanina
  14. San Gregorio Matese
  15. San Potito Sannitico
  16. Sant’Angelo d’Alife
  17. Valle Agricola

Secondo Itinerario

  1. Caiazzo,
  2. Alvignano,
  3. Dragoni
  4. Piana di Monte Verna,
  5. Ruviano
  6. Castel Campagnano
  7. Formicola
  8. Rocchetta e Croce,
  9. Liberi,
  10. Roccaromana,
  11. Castel di Sasso
  12. Pontelatone,
  13. Camigliano
  14. Giano Vetusto
  15. Pontelatone

Terzo Itinerario

  1. Bellona
  2. Vitulazio
  3. Conca della Campania
  4. Marzano Appio
  5. Pastorano
  6. Pignataro Maggiore
  7. Galluccio
  8. Roccamonfina

Quarto Itinerario

  1. Vairano Patenora
  2. Caianello
  3. Pietramelara
  4. Pietravairano
  5. Rocca d’Evandro
  6. Presenzano
  7. Tota e Piccilli
  8. Pietro Infine
  9. Riardo
  10. Calvi Risolta
  11. Baia e Latina
  12. Mignano Montelungo

Quinto Itinerario

  1. Caserta

Sesto Itinerario

  1. Maria CV
  2. Capua
  3. Teano

Settimo Itinerario

  1. Marcianise
  2. Maddaloni

 

Ottavo Itinerario

  1. Marco Evangelista
  2. Nicola la Strada
  3. San Tammaro
  4. Macerata Campania
  5. Portico di Caserta
  6. Recale
  7. Capodrise
  8. Curti
  9. San Prisco
  10. Casapulla
  11. Casagiove
  12. Castel Morrone

Nono Itinerario

  1. Cervino
  2. San Felice a Cancello
  3. S, Maria a Vico
  4. Arienzo
  5. Valle di Maddaloni

Decimo Itinerario

  1. Aversa
  2. Orta di Atella
  3. Casaluce
  4. Gricignano di Aversa
  5. Sant’Arpino
  6. Succivo
  7. Teverola
  8. Carinaro

 

Undicesimo Itinerario

  1. Lusciano
  2. Trentola-Ducenta
  3. Villa Literno
  4. San Marcellino
  5. Casal di Principe
  6. Casapesenna
  7. Cesa
  8. Frignano
  9. Parete
  10. San Cipriano d’Aversa
  11. Villa di Briano

Dodicesimo Itinerario

  1. Sessa Aurunca
  2. Castel Volturno
  3. Mondragone
  4. Cellole
  5. Falciano del Massico

Tredicesimo Itinerario

  1. Cancello ed Arnone
  2. Maria la Fossa
  3. Francolise
  4. Grazzanise
  5. Carinola

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.