Politica

Marano, PIPARKING. Caso (M5S):”Verificare se sussiste vicinanza al clan dei Casalesi”

Napoli, 8 Febbraio – “Voglio dare notizia ai cittadini ed agli organi di stampa di avere provveduto ad inviare una lettera al sindaco di Marano per chiedere di avviare le dovute ed urgenti verifiche sulla società vincitrice dell’appalto per la gestione locale relativa al pagamento negli spazi delimitati dalle strisce blu. Notizie stampa delle ultime ore gettano inquietanti ipotesi di legami con i clan dei Casalesi rispetto alle quali non si può restare indifferenti” è il commento del Portavoce alla Camera per il MoVimento 5 Stelle, Andrea Caso, membro della Commissione Permanente alle Finanze e di quella parlamentare Antimafia.

“Marano e Giugliano sono comuni interessati attualmente dalla Piparking – aggiunge il parlamentare antimafia – per il momento ho scritto a Visconti, ma mi auguro si possa muovere anche l’ente giuglianese che ha appena visto la sfiducia di Poziello. Chi amministra non può chiudere gli occhi rispetto ad ombre o dubbi, ma, fare in modo che ogni erba cattiva possa essere estirpata perché non infesti il tessuto politico ed urbano”.

“Della cosa ho informato anche il neoprefetto di Napoli e conto di avere presto le informazioni necessarie a chiarire questi strani legami” conclude il pentastellato.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa