Politica

Campania, Regionali. Falasca (+Europa): “Creare fitta rete collegamenti marittimi per decongestionare Tlp”

loading...

Napoli, 3 Settembre  – “È possibile ragionare su un nuovo modello di trasporto marittimo non limitato alle Vie del Mare attive nel periodo estivo con prezzi poco sostenibili. La Regione deve mettere a disposizione risorse per creare una fitta rete di collegamenti marittimi su tutta la fascia costiera e lungo i fiumi navigabili, sia tra Comuni diversi che all’interno dello stesso Comune, attraverso un programma di pianificazione della rete e di acquisto di bus acquatici a trazione elettrica sul modello di diverse realtà europee e internazionali.

Standardizzando il servizio sul modello del trasporto pubblico terrestre, e non limitandolo solo al periodo estivo, si porrebbero le condizioni per prezzi più bassi e una nuova modalità di collegamento che non sia solo di carattere turistico ma che potrebbe incidere in maniera positiva sull’alleggerimento del carico di traffico in punti nevralgici del territorio regionale”. Così Pier Camillo Falasca, vice segretario nazionale di Più Europa, partito presente alle elezioni regionali della Campania del 20 e 21 settembre con la lista “Più Campania in Europa – De Luca Presidente”. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.