Attualita'

Campania, Regionali. Caldoro:”De Luca copia mie proposte, con mesi di ritardo. Ammette suoi errori”

loading...

Napoli, 4 Settembre – “De Luca ha fatto perdere settimane preziose alla Campania: adesso ci ascolta, dopo mesi di negazionismo, ammettendo di fatto i propri errori. Oggi ha finalmente dato il via libera ai laboratori privati per effettuare i tamponi e ha implicitamente ammesso che il numero dei tamponi in Campania – pari alla metà del Lazio e a un terzo del Veneto – non sono sufficienti. Al netto delle dirette facebook senza contraddittorio, e in assenza di risposte alle domande di giornalisti trattati con disprezzo, resta la responsabilità politica e penale di non aver dotato la Campania di un numero sufficiente di tamponi nelle ultime settimane.

Un errore gravissimo, che ha fatto aumentare di molto i contagi. De Luca ha sbagliato, mentre noi avevamo ragione. Quanto alla chiusura delle scuole, manca ancora un piano per la riapertura del 24: De Luca ha solo spostato il problema, perché voleva evitare che venissero fuori tutti gli errori – proprio nella settimana del voto – del suo governo, sostenuto anche da suo figlio, e della sua giunta. Come al solito mette i suoi interessi davanti a quelli dei cittadini campani”. Lo afferma ad Avellino il candidato del centrodestra alla Presidenza della Regione Campania, Stefano Caldoro.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.