Politica

Campania, Recovery Fund. Muscarà (M5S):”Al Sud spetta il 65% del fondo. Campania si faccia rispettare”

loading...

Mozione della consigliera regionale: “Sarebbe risultato importante dopo lo scippo di 850 miliardi del Nord”  

 

Napoli, 17 Dicembre – “Le risorse del Recovery Fund sono state assegnate sulla base di parametri che tengono conto del numero degli abitanti, del reddito pro capite e del tasso medio di disoccupazione degli ultimi 5 anni. In sostanza, nella sua ripartizione, l’Europa è voluta venire incontro alle regioni più fragili. Ed è evidente che i 209 miliardi di euro ottenuti dall’Italia debbano essere destinati al superamento, una volta per tutte, del gap tra Nord e Sud. In soldoni, tenuto conto dei criteri di popolazione, Pil e disoccupazione, alle regioni del Mezzogiorno andrebbe tra il 65% e il 70% del totale delle risorse destinate al nostro Paese. Una distribuzione che sarebbe finalmente equa e noi abbiamo il dovere di batterci perché non un centesimo in mano vada alle regioni del Sud. Sarebbe un risultato importante per la ripartenza dell’economia dell’intero Paese, sebbene non risarcisca neppure in minima parte l’ingiusta ripartizione della spesa pubblica dal 2000 al 2017, con un autentico scippo di 850 miliardi netti da parte del Nord”.

Lo dichiara la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Maria Muscarà, che ha presentato una mozione al Consiglio regionale della Campania per impegnare la Regione Campania “a intervenire presso tutte le sedi istituzionali competenti, anche europee, perché il Governo, per il riparto dei fondi del Recovery Fund, adotti gli stessi criteri che la Commissione Europea ha stabilito per il riparto verso gli Stati Membri, e ad agire, in Conferenza Stato-Regioni, affinché il 65% delle risorse destinate allo Stato italiano siano a nella disponibilità delle regioni del Mezzogiorno, con le quali va definita una comune strategia. E che lo stesso impegno sia profuso dalla giunta regionale nella pianificazione della spesa di un fondo che rappresenta un’opportunità non soltanto per risollevare l’economia della Campania, ma per cambiare letteralmente volto alla nostra regione”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.