Politica

Campania, Palmeri:”Il Centro per l’impiego di Scampia fa il pieno di offerte di lavoro”

Napoli, 10 Dicembre – Centro per l’impiego di Scampia, protagonista come gli altri centri per l’impiego, dell’azione di radicale rinnovamento dei Servizi pubblici al lavoro campani, apre oggi le porte ad importanti aziende del territorio per incontrare i cittadini in colloqui di selezione. Da IAN Group srl, a Kineton srl, a Lagicart, Scenari srl, a Nanni Pelletterie, a Di Sarno Pelletterie, a Covisiant, tante opportunità per i primi 120 iscritti ai colloqui individuali di questa mattina.

“Nella nostra “rivoluzione” dei servizi pubblici al lavoro, – dichiara l’assessore Palmeri –  i centri per l’impiego dovranno essere sempre più il punto di riferimento pubblico per l’erogazione di politiche formative, di riqualificazione professionale, di accompagnamento al lavoro, di orientamento alla creazione d’impresa, di contrasto alla vulnerabilità giovanile ed alla dispersione scolastica, di riscoperta degli antichi mestieri. Anche Scampia, come gli altri territori, punta al rilancio attraverso una chiara ed efficace strategia di condivisione delle opportunità.Questi sono i continui risultati positivi di un tangibile cambio di passo determinato dalla Giunta De Luca, con personale finalmente motivato e potenziato”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa