Politica

Campania, Palmeri al Ministero del Lavoro per proroga della cassa integrazione per riorganizzazione aziendale, di 4.557 dipendenti di FCA ITALY SPA (ex FIAT) stabilimento di Pomigliano d’Arco e di 270 dell’unità di Nola

Napoli, 4 Settembre – Il programma di rilancio e’ iniziato il 21 giugno 2018 quando presso l’Assessorato Regionale al Lavoro con l’Azienda e le OOSS è stato condiviso un complesso programma di riorganizzazione aziendale di FCA che prevedeva numerosi interventi, con tempistiche scadenzate e monitorate.
Nei prossimi 12 mesi gli interventi strutturali previsti saranno ancora implementati, per accogliere le nuove produzioni : la nuova versione “ibrida” del modello Panda e un nuovo modello Premium del segmento C-UV.
Verranno quindi realizzate nuove linee di montaggio, nuovo assetto logistico, nuovi magazzini , nuove strutture tecnologiche, revamping degli impianti di stampaggio lamiera esistenti, ecc.
La Regione Campania, sempre al fianco dei lavoratori, ritiene i 2 stabilimenti di Pomigliano d’Arco e Nola di rilevanza economica strategica per il territorio regionale ed accompagnerà i processi di riorganizzazione nell’ambito delle proprie competenze.I In Campania abbiamo bisogno di più sviluppo e innovazione e meno assistenzialismo. I nuovi modelli e gli investimenti dichiarati oggi dal management di FCA ci fanno realmente considerare un futuro produttivo più roseo per questa grande azienda .

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.