Politica

Campania, Osservatorio regionale beni confiscati. Zinzi:”Migliore vocazione dei beni sia al sociale e alla valorizzazione dei nostri prodotti”

loading...

Napoli, 18 Maggio – “L’Osservatorio regionale sui beni confiscati sarà centrale nel disegnare una nuova visione di promozione e valorizzazione dei beni sottratti alla criminalità organizzata. L’ottimo lavoro svolto nel corso della precedente Legislatura e la positiva sinergia istituzionale già avviata con l’assessore regionale, prefetto Mario Morcone, forniranno basi concrete per poter lavorare concretamente guardando ora a quelle che sono le difficoltà affrontate dai Comuni e dalle realtà che gestiscono questi beni.

Difficoltà amplificate dalla burocrazia, ma anche dalla mancanza di fondi e di figure professionali indispensabili per fornire assistenza tecnica. Il nostro è un territorio che va raccontato al meglio, continueremo a farlo mettendo a sistema e valorizzando sia le nostre eccellenze che le buone pratiche diffuse. Tenendo sempre presente quello che è un obiettivo fondamentale: vedere aumentare il numero dei beni confiscati affidati a chi si occupa di sostenere le persone fragili e disabili e di valorizzare i nostri prodotti agroalimentari”. Così il presidente della Commissione Anticamorra e Beni Confiscati della Regione Campania a margine della seduta di insediamento dell’Osservatorio regionale dei Beni Confiscati, di cui è componente, avvenuta questa mattina.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.