Politica

Campania, mozione di Europa Verde per sostenere l’iniziativa “SALVIAMO API E AGRICOLTORI”

loading...

Napoli, 28 Aprile – Europa Verde- Campania, rappresentata dal Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli,  ha presentato una mozione per richiedere al Consiglio Regionale di aderire all’iniziativa dei cittadini europei, che ha già racconto 560 mila firme,  “salviamo le api e gli agricoltori” che chiede all’Unione europea di accelerare i tempi previsti per la riduzione dell’uso dei pesticidi sintetici prevedendo iniziative legislativi concrete per una riduzione dell’80% entro il 2030, prevedendo nel contempo sostegno agli agricoltori nella necessaria transizione verso l’agroecologia, favorendo le aziende agricole piccole, diversificate esostenibili e sarà sostenuta la ricerca intorno a un modello agricolo senza uso di pesticidi ed OGM.

Con la mozione si invitano i cittadini campani a sostenere l’Iniziativa  sottoscrivendo online la propria adesione al sito https://www.savebeesandfarmers.eu/ita. Nel caso in cui si raggiungesse la cifra di un milione di firme, la Commissione Europea sarà ufficialmente tenuta ad esaminare le richieste avanzate e proporre atti legali vincolanti per gli Stati membri per l’implementazione degli obiettivi delle Strategie UE “Farm to Fork” e “Biodiversità”.  In secondo luogo, si invitano i decisori politici europei e nazionali, di assumere posizioni ed iniziative coraggiose e lungimiranti per rafforzare gli obiettivi delle due sopracitate strategie. In ultimo, si richiede l’impegno dell’Assessore regionale all’Agricoltura a farsi portavoce delle sopra indicate istanze presso i tavoli regionali e a trasmettere la presente mozione alla Commissione europea, nonché ai ministri ed ai presidenti delle Commissioni parlamentari competenti in materia di Agricoltura, Ambiente e Sanità.

Le api sono il termometro dello stato di salute dell’ambiente, perfetti bio-indicatori, da loro dipende anche la disponibilità di cibo che portiamo in tavola. Conosciute per la loro grande laboriosità e la produzione di miele, le api svolgono un compito indispensabile per la Terra. L’impollinazione è un servizio ecosistemico irrinunciabile, in mancanza del quale perderemo la biodiversità, mettendo a rischio tantissimi prodotti locali che portiamo sulle nostre tavole.”- spiegano Borrelli e Vincenzo Peretti, ordinario della Federicio II – “Nonostante questo, il 37% delle api in Europa è in estinzione. Inquinamento, pesticidi, agricoltura intensiva, frammentazione degli habitat e specie aliene invasive rappresentano le principali minacce per questi preziosissimi insetti.  Salvaguardare le api è ormai una priorità mondiale.

“È necessario in Campania mettere subito in atto urgenti misure di tutela, a partire dalla revisione della Legge regionale che consentirà di aprire un vero percorso di rilancio per tutto il settore dell’apicoltura.

Particolare attenzione nella legge dovrà essere dedicata alla tutela dell’Ape italiana o Ape mellifera ligustica, seriamente minacciata di estinzione per l’introduzione da parte dell’uomo di esemplari di specie diverse, che hanno contribuito negli anni alla creazione e selezione di ibridi che in prima generazione appaiono più produttivi dell’ape italiana, ma nelle generazioni successive perdono tale caratteristica, costringendo gli apicoltori a far continuo ricorso all’acquisto di regine ibride.  Non dimentichiamolo mai, il nostro futuro è legato a quello delle api!”– concludono Borrelli e Peretti.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.