Politica

Campania, Iovino e Cirillo (M5S):”Mense universitarie chiuse, ma Regione trattiene quote pasto”

loading...

Interrogazione al ministro del deputato Iovino e richiesta all’Adisurc del consigliere regionale Cirillo: “Restituire le somme detratte dalle borse di studio”

Napoli, 18 Maggio – “Da circa tre mesi, con la chiusura degli Atenei universitari in ottemperanza alle prescrizioni governative, la Regione Campania non ha più erogato i servizi di ristorazione e mensa per gli studenti universitari, quantificati in una quota annuale detratta dalle borse di studio di chi ne usufruisce. Eppure, nonostante le mense siano chiuse, risulta che nelle Università della nostra regione si stiano continuando a trattenere quelle somme senza alcuna giustificazione o motivo”. E’ quanto segnalano il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino e il consigliere regionale M5S Luigi Cirillo, che hanno presentato rispettivamente un’interrogazione a risposta scritta al ministro dell’Istruzione e una richiesta formale all’Adisurc, alla luce di numerose segnalazioni molte delle quali pervenute, in particolare, dalle associazioni studentesche dell’Università di Fisciano.

“Giova ricordare che dall’importo della borsa di studio viene operata una detrazione pari a 700 euro per gli studenti che scelgono il pasto in mensa e di 540 euro per quanti invece optano per un pasto alternativo come il fast food. Tenuto conto che la ratio è quella di operare le detrazioni solo per gli studenti che usufruiscono del servizio, chiediamo l’intervento del ministero affinché, in raccordo con la Regione Campania e con altre regioni nelle quali la detrazione si continuerebbe a praticare, perché vengano restituite le quote delle borse di studio non utilizzate o che, in fase di saldo, non siano trattenute le quote per il servizio mensa di marzo, aprile e maggio. In una fase recessiva così delicata e drammatica per molte famiglie, non possiamo consentire che sia leso in alcun modo il diritto allo studio, tutelando gli studenti di fasce di reddito media e bassa, maggiormente a rischio di abbandonare gli studi”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.