Comuni

Campania, il ritorno al delirio nelle strade del napoletano con l’emergenza ancora in corso

loading...

Borrelli: ” Il nuovo decreto sula fase 2 di questa emergenza sanitaria non è un ‘tana libera tutti’ né tanto meno un invito a commettere le stesse inciviltà di prima.”

 

Napoli, 30 Aprile – Ancora prima del 4 maggio una parte del territorio napoletano e campano ritorna nel delirio e nel caos, così come nel periodo prima dell’emergenza sanitaria.

Come dimostrato da diverse segnalazioni inviate dai cittadini al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, sembra che una fetta della popolazione abbia completamento dimenticato ed abbandonato il buon senso e le regole imposte dai decreti per contrastare la diffusione del covid-19. Strade affollatissime e trafficate a Ponticelli, dove il parcheggio selvaggio ostacola anche un autobus di linea, ragazzi che scorrazzano liberamente per le strade nella zona di Sant’Erasmo a Napoli e a Mugnano ed autobus di linea presi d’assalto senza mantenere le distanze di sicurezza.

“Il nuovo decreto sula fase 2 di questa emergenza sanitaria non è un ‘tana libera tutti’, questo deve essere ben chiaro a tutti, nessuno deve pensare che dal 4 maggio in poi non esistano più restrizioni e si possa fare ciò che si vuole senza badare alla propria sicurezza e a quella degli altri. Comportamenti sconsiderati ed irresponsabili rischiano di dar vita un una seconda ondata di epidemia, sarebbe davvero molto grave e pericoloso, per questo dovranno esserci controlli molto rigidi sul territorio e pene severe per i trasgressori, la sicurezza va al primo posto.

Inoltre la possibilità di poter cominciare ad uscire non è un invito a commette gli stessi atti di inciviltà e di delirio che si vedevano prima dell’emergenza, parcheggiando in modo selvaggio, ostacolando il traffico e i bus di linea e qualsiasi altra cosa avevamo imparato ad osservare sul nostro territorio. I cialtroni, dopo questa emergenza, saranno ancor meno tollerati.” –è stato il commento del Consigliere Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.