Politica

Campania, Covid-19. Iovino (M5S):”Altri 100 soldati contro i trasgressori”

Il deputato e membro della Commissione Difesa: “Sforzo importante contro i trasgressori dei dispositivi di contenimento”

 

Napoli, 9 Aprile – “D’intesa con il Ministero dell’Interno abbiamo voluto incrementare di ulteriori 100 unità il contingente del nostro Esercito già presente in Campania. Una misura resasi necessaria nei giorni a cavallo delle festività Pasquali, adottata nell’ottica di un maggiore contenimento della diffusione del contagio del Covid-19”.

Lo annuncia il deputato del Movimento 5 Stelle e componente della Commissione Difesa Luigi Iovino. “Con questo ulteriore sforzo – ha sottolineato Iovino – andiamo a potenziare in maniera significativa il dispositivo “Strade Sicure” nel territorio dell’area metropolitana di Napoli. Un’operazione che, nel complesso, si sta rivelando fondamentale nel supporto alle altre forze di polizia, che al normale presidio del territorio devono provvedere a prevenire e reprimere eventuali forme di trasgressione alle misure adottate dal Governo nel contrasto all’emergenza sanitaria in corso. I nostri militari saranno impegnati in prossimità dei siti aree che di norma registrano un’alta affluenza in questi giorni di festa”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa