Politica

Campania, coronavirus. Ficco(Saues):”Governo sancisca divieto mascherine con valvola alla popolazione”

loading...

Napoli, 7 Maggio – “Le mascherine ffp2 e ffp3 con valvola non sono contenitive e DEVONO ESSERE VIETATE alla popolazione dalle Istituzioni preposte”. Lo afferma il presidente nazionale del Saues, sindacato autonomo urgenza emergenza sanitaria, Paolo Ficco che, in una comunicazione inviata al presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte e ai presidenti delle Regioni italiane chiede l’emanazione di un decreto ad hoc.

 Per Ficco, “al più, queste mascherine con valvola potrebbero essere utilizzate solo se sovrapposte dalle mascherine chirurgiche in modo che abbiano la doppia funzione, contenitiva e e protettiva”.

“Le mascherine con valvola indossate dalla popolazione, tenuta adesso per legge ad indossarne comunque una, – spiega Ficco -, costituiscono un serio pericolo di contagio anche per i medici che lavorano nel servizio 118 e nei Pronto Soccorso. Questo può accadere sia quando si recano al domicilio del paziente sia quando ricevono gli ammalati presso le strutture sanitarie, laddove in presenza di pazienti  no-covid o presunti tali, i medici indossano generalmente una ordinaria mascherina chirurgica che in realtà ha una funzione contenitiva ma non protettiva”. “Ignorare quest’aspetto . conclude Ficco – equivale ad assumersi una responsabilità enorme”, conclude Ficco.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.