Politica

Campania, coronavirus. A. Cesaro (FI):”Serve convenzione con strutture alberghiere ed extralberghiere”

loading...

Napoli, 11 Aprile – “Oramai non c’è giorno che passi senza che un comune italiano pubblichi un bando per reperire camere in alberghi e bed & breakfast da destinare ai pazienti che non possono stare in isolamento presso la propria abitazione, così come non mancano le Regioni, come la Puglia, che hanno già sottoscritto intese che vanno in questa direzione”. Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro.  

“Da tempo chiediamo la stipula di una convenzione regionale con le organizzazioni alberghiere ed extralberghiere per la gestione dei cittadini campani posti in quarantena domiciliare ma anche per il personale sanitario che ha bisogno di soggiornare al di fuori della propria famiglia per evitare possibili contagi”, ricorda l’esponente di Forza Italia.

“Invito De Luca a pensarci e, possibilmente, in tempi stretti: risolveremmo non pochi problemi ai cittadini, ai medici ed anche alla stessa Regione visto che parliamo di misure di contrasto alla diffusione del coronavirus che gli albergatori accetterebbero di buon grado considerato che la quasi totalità di queste strutture sono attualmente chiuse”, conclude Cesaro.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.