Sports

Calcio serie C, Avellino-Ternana 1-2: la capolista passa al Partenio

loading...

Avellino, 15 Dicembre –  Lega Pro XV giornata  di andata. Un incontro di Calcio tra U.S. Avellino e Ternana Calcio. Il racconto: la vicenda di un allenatore e di un gruppo, mister Cristiano Lucarelli e i suoi calciatori. La Ternana è davvero una bella favola calcistica; esprime un bel gioco con improvvise verticalizzazioni; tutte un insieme di situazioni sempre pericolose e incisive sulle difese avversarie. Una squadra ridotta dalle assenze, per la precisione otto.

Su un campo difficile; il Partenio e contro una squadra ostica qual è l’Avellino. Vincere 2-1! Questo il risultato finale. Il confronto calcistico era iniziato con un omaggio doveroso ad un grande campione del calcio; eroe, indimenticabile,  del magico mondiale in Spagna del 1982, Paolo Rossi scomparso di recente. Un evento ripetuto su di altri campi per le partite i questo perdo. Un minuto di commosso silenzio con in calciatori posizionati al centro del campo. La partita in esame: Un trionfo nella storia dei colori rossoverdi, per l’occasione in completo maglia bianca con risvolti dai colori tradizionali. Lo testimonia  una serie consecutiva di undici successi in campionato;   mai nessuno prima!  In questa occasione, un giocatore che non ti aspetti, il difensore Lorenzo Laverone, proprio lui la rete di questo risultato più che inaspettato. Ormai; la partita volgeva a termine verso un risultato di pari consolidato.

Un percorso che prosegue trionfalmente, con una squadra che ora comanda con diverse lunghezze su i pugliesi del Bari. Al 9′, ecco ilvantaggio, con un’azione confezionata da Boben e Partipilo, con una triangolazione, palla, messa nella direzione giusta dall’attaccante per l’inserimento del difensore.  Vantaggiato, in scivolata, ha realizzato il goal del momentaneo vantaggio. Graduale, la reazione della squadra di Braglia. La squadra di Lucarelli perdeva un po’ della vivacità iniziale, quello che l’aveva portata a sbloccare il risultato.  L’Avellino era riuscito a prenderle le distanze. Un errore difensivo biancoverde, ha rischiato di regalare alla Ternana il raddoppio, in anticipo, ma prima unabella parata di Pane e poi il palo sulla ribattuta, hanno negato il tutto.

Sull’immediato capovolgimento di fronte, il pareggio, con conclusione vincente; goal di Aloi. Quanto è bastato per farcrescere di intensità la parte finale del primo tempo, con l’Avellino diventato più sereno, ma con la Ternana sempre lì a studiare spazi per inserimenti rischiosi per gli avversari. Decisivi i minuti finali. Ripresa con la Ternana a provare di più a spingere, per mettere pressione all’Avellino e per evitare il rischio di lasciare spazio e iniziativa ai campani. È la Premessa alla grande e palpitante trepidazione finale. Spettacolare tentativo di Vantaggiato di trovare una doppietta con una rovesciata sulla quale qualcuno, dei pochi presenti spettatori, individua un fuorigioco per altro non rilevato dal direttore di gara. Le giocate offensive dei rossoverdi, risultavano spesso meno efficaci rispetto alle altre oaccasioni. Lucarelli ha provato conforze fresche d’inserimento.

In campo  Falletti e Raicevic. La Ternana, poco dopo la mezz’ora, si era salvata per una prodezza del portiere Iannarilli, che è andato a volare per togliere dal sette una punizione precisa di Aloi; davvero spettacolare la sua parata. Dopo questo straordinario momento il Finale con le due squadre a far i conti anche affrontando la stanchezza; inevitabile. Allo  scoccare del novantesimo, quando ormai il pareggio sembrava persino troppo vantaggioso visti anche i punteggi provenienti da altri campi, viene fuori il vigore della Ternana.  È il calciatore che decide la gara; non  si poteva neanche lontanamente immaginare, Laverone, che va a deviare in rete una respinta del portiere Pane. Grande, la gioia del calciatore e dei suoi compagni. Vittoria consecutiva targata numero 11. Quello che  è importante è il vantaggio in classifica cheaumenta ulteriormente, considerato che le dirette inseguitrici, il Bari e il Teramo, hanno pareggiato. Uno sguardo alla classifica: Ternana 39 punti, Bari 30, Teramo 26, a seguire le altre.  

La capolista, sulla via della fuga in campionato. Giornate calcistiche  che hanno ancora molto da dire considerata l’imprevedibilità del calcio; “ la palla è rotonda” si diceva, forse, in un detto popolare; la Ternana sembra recitare un ruolo da assoluta protagonista.

 

AVELLINO schierato con lo schema 4-4-2: Pane; Ciancio, Rocchi, Dossena, L.Silvestri; Adamo, Aloi, D’Angelo, Tito; Santaniello, Fella.

In panchina: Leoni, Pizzella, Miceli, Nikolic, Rizzo, Bernardotto, Silvestri, Maniero, Burgio. Allenatore: Piero Braglia.

TERNANA, schema di gioco 4-2-3-1: Iannarilli; Laverone, Boben, Russo, Salzano; Proietti, Damian; Partipilo, Palumbo, Furlan; Vantaggiato.

In panchina: Vitali, Ndir, Onesti, Ferrante, Torromino, Falletti, Paghera, Raicevis, Peralta, Bergamelli. Allenatore: Cristiano Lucarelli.

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza. Assistenti: Riccardo Vitali di Brescia, Massimo Salvalaglio di Legnano.  Quarto ufficiale  Ermes Fabrizio Cavaliere di legnano. Partita sostanzialmente corretta e combattuta  salvo qualche sostanziale  fallo di rilievo; l’elenco degli ammoniti: Proietti della Ternana al minuto 31’, Dossena  dell’Avellino al minuto 35’ Boben della Ternana al 75’ e infine Laverone a fine partita al 90+2’.  Le sostituzioni: per l’Avellino; Al 63′ Maniero R. Santaniello E. , al 71 Bernardotto G. Fella G.Al 75′   , Rizzo A. Adamo E. al 75′, Burgio R. Tito F. 75′ Silvestri M. D’Angelo Sonny– per la Ternana;  al 69′ Raicevic F.Vantaggiato D. e Falletti C.Palumbo A.  sempre al minuto 69′, Paghera F.Furlan F. 79′, Bergamelli D.Proietti M. al 83′ e infine Peralta D.Partipilo A.  83’

 

Antonio Romano

 

 

 

 

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.