Comuni

Brusciano, Covid. Improvviso picco di contagi: risale la paura

loading...

Brusciano 29 Gennaio – Si era assestata la situazione epidemiologica nel comune di Brusciano. La curva dei contagi era letteralmente scesa sotto un indice non preoccupante, ma da qualche giorno improvvisamente il picco è tornato a schizzare in alto.  Pubblicato ieri il bollettino, sulla pagina facebook ufficiale del Sindaco Giuseppe Montanile (Peppe Montanile Sindaco di Brusciano) e sulla pagina ufficiale del Comune di Brusciano,  si evincono 89 positivi  di cui 3 ospedalizzati.

L’ultimo bollettino risale all’ 8 Dicembre e vedeva stilata la seguente tabella cronologica:

15 Novembre 2020 –  421 Positivi

19 Novembre 2020 –  394 Positivi

21 Novembre 2020 –  381 Positivi

  4 Dicembre 2020  –  272 Positivi

 

Un trend incoraggiante, che da lì a seguire ha continuato la sua decrescita portando la quota di positività a livelli bassissimi. A metà  del mese di Gennaio del nuovo anno, la curva inizia a crescere, non progressivamente, ma con picchi improvvisi. La media precedente era da  1 a 3 contagi segnalati giornalmente, che si bilanciava con i relativi guariti. Nei i giorni scorsi, invece, si sono registrati improvvisi picchi.

Nello specifico:

7 Gennaio + 10 positivi

11 Gennaio + 14 positivi

12 Gennaio + 10 positivi

20 Gennaio + 14 positivi

 

Giusta la preoccupazione del Sindaco, che con la pubblicazione del nuovo bollettino sui casi Civid19,  pubblicato ieri Giovedì 28, ha voluto sensibilizzare la cittadinanza a non abbassare la guardia, a non essere superficiali ed a continuare ad adottare sempre tutte le misure di sicurezza in materia di prevenzione. Un’attenzione maggiore adesso è dovuta, data anche l’apertura delle scuole e le lezioni in presenza.

Ricordiamo la comunicazione fatta dal primo cittadino, Giuseppe Montanile, sulla pagina facebook a data del 6 Dicembre proprio in merito all’avvio delle lezioni in presenza:

Dall’11 Gennaio: torneranno in classe gli alunni della Scuola dell’INFANZIA, PRIMA E SECONDA ELEMENTARE

Dal 18 Gennaio sarà valutata, in relazione ai dati epidemiologici, l’intera apertura della scuola PRIMARIA e,successivamente, dal 25 Gennaio, Scuole Medie e Superiori, SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO.

I Dirigenti Scolastici, i nostri Uffici e tutti noi ci siamo impegnati a porre in essere tutte le azioni previste dalla normativa nazionale e regionale. Questa grande collaborazione ci permetterà di riprendere in totale sicurezza le attività didattiche in presenza.

Riteniamo, tuttavia, sottolineare l’importanza di continuare la collaborazione iniziata anche con i genitori, affidandoci al loro, già dimostrato, senso di responsabilità ad attenersi alle norme di sicurezza.

Sensibilizziamo i nostri figli a tenere un comportamento corretto all’interno e all’esterno degli Istituti Scolastici, per favorire il corretto svolgimento delle lezioni

È il caso di dire che l’unione fa la forza. Una collaborazione massiva, non solo dei genitori, ma anche di tutti i cittadini, che probabilmente prendono sottogamba la realtà dell’epidemia, sarebbe sicuramente un ottimo aiuto per evitare di cadere nuovamente in una difficile situazione sociale e sanitaria.

Giacomo Piccolo

 

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.