Politica

Brucellosi bufalina, riparte da Bruxelles la battaglia degli allevatori

Bruxelles, 1 Dicembre – “Salvare il Patrimonio Bufalino Mediterraneo: una questione europea”. È il titolo del convegno che si terrà martedì 7 dicembre, a partire dalle ore 17, nella Sala ANTAL 6Q2 del Parlamento Europeo a Bruxelles.

L’appuntamento, organizzato dall’europarlamentare del Gruppo Greens/Efa Piernicola Pedicini, scaturisce dalla necessità di salvaguardare un settore che, specie in Campania, ha subito un duro arresto in seguito all’abbattimento centinaia di migliaia di capi bufalini per le conseguenze delle epidemie di brucellosi e di tubercolosi bovina.

L’incontro vedrà la partecipazione di una delegazione di oltre cinquanta allevatori provenienti da tutta Italia e di esperti del settore. Con Piernicola Pedicini, saranno presenti il professor Vincenzo Caporale, consulente dell’Osservatorio Bufala Mediterranea del Centro di Documentazione per la Sovranità Alimentare e l’Agroecologia, Gianni Fabbris, Portavoce del Coordinamento in Difesa del Patrimonio Bufalino e Presidente Onorario di Altragricoltura, e Carlos Martin Ovilo, Direzione Generale Agricoltura – Unità Prodotti Animali Potential Economic Implications.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.