Comuni

Blitz antifumo all’Ospedale del Mare, multe per duemila euro

Verdi: “Soddisfatti del lavoro della municipale, assurdo non rispettare i divieti di fumo negli ospedali. Controlli a tappeto in tutte le strutture sanitarie”

 

Napoli, 22 Marzo – “Siamo particolarmente soddisfatti del lavoro della polizia municipale che venerdì ha compiuto un blitz presso l’Ospedale del Mare, sanzionando chiunque fumasse all’interno della struttura. Da tempo denunciamo il fenomeno. Nei mesi scorsi abbiamo preparato un dossier e abbiamo inviato una nota alle strutture sanitarie per chiedere misure di contrasto. Troppo spesso nei nosocomi c’è un atteggiamento troppo accondiscendente nei confronti dei fumatori.

Basti pensare che, in occasione della nostra interrogazione dell’anno scorso, ci fu riferito che gli unici ospedali napoletani in cui venivano emesse multe per il mancato rispetto del divieto di fumo erano il Santobono e il Cardarelli”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli, commentando la notizia apparsa su “Il Mattino”. “E’ assurdo che si fumi all’interno degli ospedali, danneggiando sia i pazienti che il personale sanitario. I controlli devono proseguire a tappeto anche negli altri ospedali napoletani. Chiediamo inoltre ai corpi di polizia municipale dei comuni che ospitano strutture sanitarie di intervenire per far rispettare i divieti in tutti i nosocomi della regione”.

 

 

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa