Comuni

Atripalda, Bomba carta esplode davanti ad un negozio: gran boato e danni al negozio ed a un’auto

loading...

Atripalda, 11 Gennaio – Ad Atripalda, nell’avellinese, nella mattinata del 10 gennaio, i residenti sono stati svegliati di soprassalto da un forte boato. È stato fatto esplodere un ordigno esplosivo davanti l’ingresso della Formaggeria situata tra via Fiume e via Tripoli. È il secondo attentato ai danni del negozio di enogastronomia, il primo si è verificato lo scorso anno.

Sono stati riportati danni all’ingresso nell’esercizio commerciale e ad un’auto parcheggiata nelle vicinanze. “È facilmente ipotizzabile che dietro questo vigliacco attentato ci sia la mano della camorra che fa più danni del virus. I camorristi non hanno pietà per nessuno e non si fermano neanche davanti alle enormi difficoltà e danni già causati dall’emergenza covid e continuano a succhiare il sangue dalle persone e dalla nostra terra. Il racket ed i camorristi vanno denunciati, sempre, solo se combattiamo tutti uniti possiamo eliminare questa piega che sta mortificando e martoriando il nostro territorio da troppo tempo.

Al titolare del negozio che ha subito questo attacco esprimiamo la nostra solidarietà, così come a tutti coloro che sono pressati dalla camorra. “– è la dichiarazione del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e di Luigi Tuccia, commissario del sole che ride ad Avellino e provincia.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.