Comuni

La Fabbrica dei leader in Campania. Per raccontare il Sud che vince con il maestro Maddaloni

Napoli, 3 Aprile – A Napoli arriva ‘La Fabbrica dei Leader’, per formare classe dirigente, per sostenere chi ha il desiderio di fare, confrontarsi con le nuove sfide della modernità e della comunicazione, per raccontare e valorizzare le eccellenze.

Dalla capitale del Mezzogiorno rilanciando le migliori esperienze, per il Sud che vince e che vuole essere contagioso. L’appuntamento è sabato 13 Aprile a Napoli, all’Hotel Alabardieri, e tutte le informazioni aggiuntive sono all’indirizzo www.lafabbricadeileader.it.

“La Fabbrica dei leader – dicono i promotori – è, questa volta, la narrazione delle ‘best practies’ per capire come nasce, da un’idea, una grande impresa, come cresce e con quali segreti”.

“L’obiettivo è – dicono dalla Fabbrica – formare buoni comunicatori, conoscere gli strumenti, i concetti ed i modelli per emergere, innovare, anticipare un trend”.

L’idea nasce da Indexway spa, guidata da Marco Lombardi, e conta sul fondamentale contributo di Riccardo Maria Monti. Il manager napoletano dal prestigio internazionale, oggi consigliere delegato di Triboo spa, ha deciso di accompagnare e favorire questa avventura campana.

I ‘mastri fabbricatori’ sono Luigi Crespi e Luca Telese.

Saranno loro, con autorevoli coach, a guidare la giornata alla scoperta della comunicazione con l’apprendimento degli strumenti capaci di migliorarla: la comunicazione verbale e non verbale, la prossemica, la paralinguistica e la cinesica. Con esempi concreti saranno raccontati i segreti del marketing e delle vincenti relazioni.

Sarà presente Francesco Gallucci che è considerato il pioniere del neuromarketing in Italia, docente di marketing delle emozioni e fondatore dell’Associazione Italiana Neuromarketing.

Con Natascia Turato, esperta in ricerche e nota per la collaborazione con la trasmissione televisiva “Piazza Pulita”, Helene Pacitto, CEO di Identità Digitale, Social Media Manager per grandi aziende nazionali, leader politici e personaggi del mondo dello spettacolo, e con la regia di Ambrogio Crespi, saranno protagonisti ‘eccellenti napoletani’.

Sul palco salirà Maurizio Marinella, il re delle cravatte, fra i migliori testimoni dell’eleganza e della moda italiana nel mondo. E per continuare, in questa direzione e con le più esaltanti esperienze, è prevista la presenza di Gianluigi Cimmino AD di Yamamay/Carpisa, un imprenditore noto in tutto il Mondo.

Ci sarà, poi, Paolo Scudieri, presidente di Adler Pelzer Group, gruppo manifatturiero italiano che ha il primato internazionale nella progettazione, leader nell’automotive ed animatore dell’idea imprenditoriale ‘Eccellenze campane’.

Per parlare dell’universo accademico e della capacità di aprirsi alle migliori esperienze internazionali sarà presente il professore Giorgio Ventre, direttore scientifico ‘Developer Academy Apple Napoli’.

Per la giornata è previsto l’intervento del maestro, e campione sportivo, Gianni Maddaloni, Fondatore Star Judo Club. Una vita spesa per assistere i ragazzi, per liberare dal disagio e dal bisogno chi è in difficoltà. Il maestro, esempio per tanti, ha raggiunto l’ultima soddisfazione con la vittoriosa partecipazione del figlio, Marco Maddaloni, al programma ‘L’isola dei famosi’. La presenza del maestro Maddaloni al programma della Marcuzzi ha, ancora una volta, rappresentato la ‘capacità naturale’ di diventare leader ed esempio in ogni processo.

“Una circostanza – dicono gli organizzatori della Fabbrica- che conferma, ma non servivano altre certezze, la straordinaria capacità dei Maddaloni di vincere ogni sfida ed avvicinarsi al mondo dei più giovani”.

Ed infine sarà presente il direttore de ‘Il Mattino’, il principale giornale del Sud, Federico Monga. Un torinese che riesce a leggere il Mezzogiorno con indiscussa capacità, con una visione moderna. Un direttore capace, come pochi, di denunciare e costruire.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print