Politica

Campania, semplificazione. Di Scala (FI):”Cancellato obbligo di pubblicazione atti Regione, De Luca demolisce la casa di vetro”

Napoli, 30 Luglio – “Un colpo di genio: se De Luca non riesce ad applicare una legge… la cancella! E il gioco è fatto. E’ il caso dell’articolo 5 della Casa di Vetro che obbligava i dirigenti a pubblicare entro 5 giorni dalla loro adozione tutti gli atti regionali: delibere, decreti e determine, rendiconti dei fondi europei, calendari e ordini del giorno e quant’altro. Un norma puntualmente violata ed ora cancellata con un colpo di spugna nel Ddl regionale sulla semplificazione”. Lo rende noto la presidente della commissione Sburocratizzazione del Consiglio regionale della Campania, Maria Grazia Di Scala (FI) rinviando al contenuto dell’articolo 15 del Ddl regionale sulla semplificazione che, presentato dal governo De Luca, approderà domani nell’aula del Consiglio regionale campano.

“Un modo davvero inaccettabile di intendere la semplificazione – sottolinea l’esponente di Forza Italia – perché cancellando quell’obbligo, omettendo qualsiasi termine obbligatorio per la pubblicazione di atti pubblici, ha di fatto cancellato il principio di trasparenza”. “Appannando così definitivamente – conclude Di Scala – quei vetri già opachi”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa