Comuni

Un’altra estate col Covid-19, dott.ssa Tufano:”Grazie alle misure preventive, i contagi si sono ridotti ma il virus è ancora in circolazione. Il vaccino è la nostra speranza”

loading...

Palma Campania, 28 Maggio – Ci stiamo avvicinando ad un’altra estate col Covid-19. La luce alla fine del tunnel si vede eccome. Stiamo entrando, dunque, in una fase molto più tranquilla e che crea meno preoccupazioni. Gli occhi di tutti sono puntati sui prossimi mesi, iniziando da giugno, quando arriveranno venti milioni di dosi di vaccino contro il Covid, che permetteranno quasi 700mila somministrazioni al giorno. A questa velocità certamente riusciremo a ridurre ulteriormente la circolazione virale entro l’estate, fra agosto e settembre. In quei mesi la circolazione del virus dovrebbe essere “sotto controllo”.

Possiamo sperare di essere fuori da questa pandemia o dobbiamo ancora preoccuparci? Lo chiediamo alla dottoressa Felicia Tufano, titolare della Parafarmacia Elisir a Palma Campania.

Purtroppo non siamo ancora fuori da questa brutta pandemia, dobbiamo ancora proteggere noi stessi, la nostra famiglia e la società tutta. Il vaccino è la nostra speranza e fino a quando la maggior parte della popolazione non sarà vaccinata dobbiamo stare molto attenti”.

Che cosa le chiedono i suoi clienti?

“I miei clienti mi chiedono se è giusto vaccinarsi o meno, hanno paura degli effetti collaterali a breve e a lungo termine. Li rassicuro sul beneficio del vaccino che è l’unica arma di salvezza. Sugli effetti collaterali a breve termine bisogna considerare il rischio/beneficio a fronte di una pandemia che ha visto più di tre milioni di morti nel mondo. Per quanto riguarda gli effetti a lungo termine, vale lo stesso discorso di ogni farmaco o vaccino che assumiamo. Solo il tempo potrà darci più informazioni. Tuttavia sconfiggere la pandemia è responsabilità di tutti, ognuno di noi deve fare la sua parte per ritornare alla normalità tanto desiderata.”

La dottoressa Felicia ci sprona a non dimenticare la fase più acuta della pandemia da Covid-19, lei l’ha conosciuta bene, perché ha lavorato sempre nonostante avesse una famiglia con tre figli da accudire e genitori anziani da tutelare. Ma con grande senso del dovere e armata di camice, guanti e mascherina, ha combattuto questa guerra fra tante difficoltà ed incertezze. Esposta come tanti altri farmacisti in prima linea al primo soccorso, ci ha offerto gli strumenti per proteggerci dal virus e i medicinali di cui avevamo bisogno.

Ci riferisce:” Ho sempre rassicurato i miei pazienti/clienti, li ho educati ai corretti comportamenti da seguire. Non mi sono mai risparmiata a regalare parole di conforto e a dispensare sorrisi, anche se nascosti da una mascherina. Essere ricambiata semplicemente con un grazie ed essere riuscita a rincuorarli è stata la mia più gratificante soddisfazione”.

Ha avuto mai paura?

Sì, come tutti del resto, ma mai tanto da non alzare la serranda della mia parafarmacia. Tanti colleghi hanno perso la vita, ma il loro spirito di sacrificio non è stato vano, hanno aiutato ed incoraggiato tante persone ad affrontare questo nemico invisibile, pur non sapendo nulla sul virus. Ora si ha più conoscenza, ma non si è mai del tutto preparati ad affrontarlo. Ancora oggi c’è chi mi ringrazia per esserci stata sempre. È da anni ormai che lavoro per costruire un rapporto di fiducia con i clienti, non ho mai voluto vendere prodotti, ma servizi e il Covid lo ha richiesto ancora di più. Purtroppo le misure anti-Covid di questi mesi mi hanno fatto allontanare dalle persone dovendo utilizzare il plexiglass e la distanza di sicurezza. Mi mancano le strette di mano, guardare l’espressione del viso, ma continuo ad accogliere i miei clienti con l’entusiasmo di sempre. Fortunatamente anche gli occhi sono espressivi, si può sorridere con gioia anche attraverso di essi.”

Cosa consiglia per quest’estate?

“L’emergenza non è finita, il virus è ancora in circolazione anche se, grazie alle misure preventive, i contagi si sono ridotti in maniera significativa. Ma anche se è arrivata la bella stagione e si sente la necessità di frequentare luoghi all’aperto dopo molti mesi passati a casa, è importante non abbassare la guardia. Continuiamo a rispettare le regole di sicurezza, per vivere serenamente ogni giorno della nostra vita.”

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.