Politica

Stati Generali M5S: al via il 7 e 8 novembre

loading...

Roma, 7 Ottobre – Gli Stati Generali del M5S si terranno il 7-8 novembre: la data è stata decisa nella riunione del 6 ottobre con il capo politico Vito Crimi. Già nelle prossime ore il percorso che deciderà il futuro del Movimento verrà avviato con le assemblee regionali e provinciali. Poi, a Roma, i delegati locali si vedranno faccia a faccia per delineare agenda e organizzazione.

La conclusione del percorso sarà un’assemblea finale per metà in presenza e per metà in streaming. Ma in questo mese che separa il M5s dagli Stati generali, il rischio per il Movimento è che si possa arrivare a un punto di non ritorno tra le polemiche con Davide Casaleggio e i pesanti attacchi di Alessandro Di Battista, con parole che hanno fatto ipotizzare uno strappo. Dopo il congresso del M5s si affronteranno anche i nodi degli equilibri nella maggioranza e di un eventuale rimpasto nel governo, anche se il segretario del Pd Nicola Zingaretti è tornato a frenare con decisione su un suo ingresso nell’esecutivo. 

A decidere contenuto e direzione degli Stati generali non saranno le figure apicali del M5S, ha assicurato Crimi, in un’intervista a Il Fatto Quotidiano, ma un processo partecipato dal basso in cui tutti avranno spazio. Il percorso congressuale – ha spiegato – culminerà in un’assemblea fisica “non deliberante” a Roma.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.