Comuni

Sequestri nello stabilimento La Doria per sversamenti illeciti nel Sarno

Sarno, 22 Maggio – Dopo una serie di accertamenti da parte dei Carabinieri, relativi alle indagini sull’inquinamento del fiume Sarno, sono stati effettuati dei sequestri nello stabilimento della società La Doria.

Ad essere poste sotto sequestro sono state le vasche situate a valle dell’impianto produttivo per depositi illeciti di fanghi e rifiuti liquidi, ed anche l’impianto d’osmosi e filtrazioni perché sembrerebbe che le acque venissero scaricate, senza un dovuto processo di depurazione, direttamente nel Rio Foce.

“Avevamo anche noi segnalato gli sversamenti da parte di questa azienda dopo aver fatto un sopralluogo, giovedì 21 maggio, ora finalmente sono arrivati dei risultati. Chi commette crimini ambientali deve subire pene severe e pagare, se è necessario, anche con la galera e la chiusura dell’attività produttiva. Occorre una task-foce che effettui controlli e verifichi continue su potenziali scarichi abusivi nelle acque del fiume, per questo la Regione Campania sta allestendo un’unita di coordinamento ambientale ed un corpo di Polizia Idraulica per fronteggiare l’emergenza inquinamento e sversamenti illegali nelle aree più a rischio, come quelle del Sarno e del litorale Domizio.

Ora bisogna essere uniti e compatti per fare guerra agli eco-criminali, dobbiamo salvare la nostra terra.”– sono state le parole del Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa