Comuni

Scisciano, al Teatro Comunale “Omaggio a Viviani” a cura del Gruppo 70 e i Teatranti

loading...

Scisciano, 22 Gennaio – Il 19 e il 21 gennaio, presso il Teatro Comunale di Scisciano, il Gruppo 70 e i Teatranti, hanno presentato un’interpretazione teatrale “Omaggio a Viviani”. I vari personaggi: il guappo, il camorrista, il disabile, il cieco, i venditori, i mercanti e i giovani innamorati si mettono in risalto evidenziando la loro attività e cercano di saziare la fame, la miseria e gli equilibri degli abitanti dei vicoli e cortili della città.

Come in molti lavori partenopei gli eventi si snodano tra gli equivoci di ogni genere fino al momento in cui tutto si rivela ad una giusta conclusione. Alla grande interpretazione di alcuni personaggi, tra i quali quello di Annalisa De Caro, promessa sposa di un camorrista e del musicista cieco Francesco Strocchia e quella di tutti gli altri attori  che si sono alternati all’apertura del sipario, si integra la stupenda  scenografia, l’Audio e le luci di Ernesto Serpico.

La bravura di tutti gli attori ha coinvolto in modo piacevole la numerosa platea, tramettendo un messaggio di speranza per coloro che si rifugiano nelle difficoltà, nel dolore e nella miseria senza considerare che tutto può essere risolto con la lealtà, l’amicizia e la serenità.

 

 

19 e 20 Gennaio 2018 Teatro e Partita 031.jpg

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.