Comuni

Santa Maria a Vico scende in piazza in difesa del Consultorio

loading...

Santa Maria a Vico, 25 Aprile – Non si ferma il Coordinamento Territoriale Suessola e dopo la prima tappa a San Marco Trotti, san Felice a Cancello, stamani era presente in piazza Roma, Santa Maria a Vico, per raccogliere firme contro il rischio della chiusura del Consultorio – Ambulatorio Vaccinale di San Marco Trotti.

Il mancato ricambio del personale giunto all’età della pensione potrebbe essere il motivo della chiusura, ricordiamo che due operatori sanitari andranno prossimamente in pensione e si aggiungono ai tre che hanno lasciato il poliambulatorio negli ultimi mesi. La difesa del Consultorio Familiare al centro della battaglia condotta dal  Coordinamento Territoriale Suessola, l’obiettivo è la tutela della salute, dell’assistenza e delle prevenzione.

La petizione, sia cartacea che on line, sta registrando un successo oltre le aspettative, segno che tutti hanno capito l’importanza dell’obiettivo socio sanitario dei consultorio. Santa Maria a Vico ha risposto con grande senso di civiltà, tantissimi a firmare per la difesa della struttura, importante per l’intera Valle di Suessola.

La presenza del sindaco Andrea Pirozzi e di  tanti amministratori, sia di maggioranza che di minoranza  è un messaggio di speranza. Aspettiamo dopo la firma, che è comunque una testimonianza importante, la presa in carico della problematica. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.