Comuni

San Paolo Bel Sito, “Albe nuove dietro l’imbrunire. Vite rinate dentro il carcere”: la parrocchia in ascolto di voci di speranza dal carcere

San Paolo Bel Sito, 28 Luglio – In occasione della festa patronale di Maria SS Addolorata, la parrocchia San Paolo Eremita e SS Epifania di San Paolo Bel Sito, promuove l’incontro pubblico “Albe nuove dietro l’imbrunire. Vite rinate dentro il carcere” che si terrà lunedì 1 agosto 2022, alle ore 18.15, presso la chiesa parrocchiale.

Dopo i saluti di don Fernando Russo, parroco di San Paolo Bel Sito, di Raffaele Barone, sindaco di San Paolo Bel Sito, e di Raffaele De Lucia, comandante della Caserma dei Carabinieri di San Paolo Bel Sito, seguiranno gli interventi di don Benito Giorgetta, autore di Passiamo all’altra riva. Dialogo con Luigi Bonaventura ex mafioso ora collaboratore di giustizia, Salvatore Sirignano autore di 50 tessiture d’Amore e don Vincenzo Miranda direttore dell’Ufficio di pastorale carceraria diocesi di Nola.

«Attraverso le voci di chi ha vissuto il carcere, sia come detenuto che come cappellano – spiega don Fernando Russo, parroco di San Paolo Bel Sito – potremo toccare con mano la concretezza della speranza, la concretezza di una possibilità di rialzarsi da una caduta tragica quale può essere un errore di vita che conduce in carcere. Ogni essere umano è chiamato al bene. Questa chiamata è incessante, a ciascuno di noi il compito di ascoltarla, accoglierla per convertire il proprio cuore e la propria vita».

La moderazione è affidata a Mariangela Parisi, direttore Ufficio per le Comunicazioni sociali diocesi di Nola.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.