Politica

Salerno, Rifiuti zero: al via il tour con il sottosegretario Micillo

loading...

Sabato il primo evento nella sede della Provincia con l’eurodeputata Adinolfi, la deputata Villani e il consigliere regionale Cammarano

Salerno, 10 Gennaio – Il Movimento Cinque Stelle aderisce all’iniziativa “Zero Waste”, Rifiuti zero. Il tour nazionale, giunto alla undicesima edizione, partirà sabato prossimo, 12 gennaio, alle 17,30, con un incontro nella sala Bottiglieri della Provincia di Salerno. L’iniziativa toccherà diverse regioni. Tappe già programmate in Campania, Toscana, Lazio, Abruzzo, Puglia e Basilicata. L’obiettivo è di sensibilizzare i cittadini alla cultura del riciclo, facendo del rifiuto una risorsa. 

All’incontro, con il sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo, saranno presenti l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Isabella Adinolfi, la deputata M5S Virginia Villani e il consigliere regionale M5S Michele Cammarano.

“Sulle politiche ambientali bisogna invertire la tendenza e farlo presto – spiega Cammarano – e con le politiche e i primi provvedimenti del nostro ministero per l’Ambiente siamo sulla strada giusta. È necessario non solo insistere sulla sensibilizzazione, partendo dalle scuole per diffondere le buone prassi, ma insistere anche far capire che una strategia alternativa per lo smaltimento dei rifiuti è possibile”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.