Politica

Politica, Conte e Rostan (LeU): “Centrosinistra unito può tornare competitivo”

loading...

Napoli,11 Febbraio – “Ci sono tre novità che possono segnare una svolta per le forze progressiste: il rilancio dell’unità del sindacato, il risultato elettorale abruzzese che dimostra come il centro sinistra unito può tornare competitivo e l’adesione unanime del Pd al manifesto ‘Siamo europei’, che sgombra il campo da ogni divisione”.

Lo dichiarano Federico Conte e Michela Rostan, deputati di Liberi e Uguali. “Per recuperare il consenso popolare – continuano i due parlamentari -, la proposta unitaria deve nascere su un programma politico per la nuova Europa che si faccia carico della questione meridionale. Il Sud è la parte del paese che più ha pagato la crisi, dove più che altrove è esplosa la questione sociale, dove il lavoro è una emergenza drammatica. Per riconquistare i cittadini del Sud, che con il loro voto hanno consentito il governo gialloverde, la sinistra declini la questione meridionale come questione europea. Il Mezzogiorno d’Italia è una opportunità di nuovo sviluppo verso il Mediterraneo e i Paesi che vi si affacciano. Si parta da Sud per impedire la deriva sovranista e costruire finalmente l’Italia degli eguali e l’Europa dei popoli”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.