Politica

Napoli, uomini dello staff Meloni strattonano giornalisti e rivolgono parole sessiste durante iniziativa. Borrelli (Verdi): “Siamo al paradosso, giornalisti trattati come delinquenti e criminali candidati”

loading...

Napoli, 25 Luglio – “L’inaugurazione della sede di Fratelli d’Italia a Napoli con Giorgia Meloni è stata caratterizzata da un pessimo trattamento riservato ai colleghi della stampa. In uno spazio angusto, decine di telecamere e giornalisti assiepati e ammassati fino all’inverosimile, in barba a tutte le norme di sicurezza anti covid,  dopo aver dovuto affrontare un vero corpo a corpo con gli addetti all’organizzazione per raggiungessero la sala dove si sarebbe dovuta tenere la conferenza stampa della leader di fratelli d’Italia.

Totale la disorganizzazione e l’approssimazione che ha raggiunto l’apice quando uomini dello staff della Meloni hanno strattonano i giornalisti  e rivolto parole sessiste a una collega. A nessuno dell’organizzazione era chiaro che gli operatori dell’informazione  fossero lì per svolgere il proprio lavoro quindi non andavano trattati e strattonati come dei  contestatori. In troppi casi oramai i giornalisti sono guardati a vista e trattati come delinquenti, giù le mani dal lavoro dei giornalisti. Per i criminali c’è maggiore rispetto, ad alcuni è concesso anche candidarsi”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi che ha voluto stigmatizzare quanto è accaduto.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.