Comuni

Napoli, Tariffa puntuale: via alla sperimentazione in autunno: sconti sulla Tari per chi ricicla

loading...

Verdi: “Percorso interessante che sosteniamo da tempo, gli sgravi serviranno ad aumentare le percentuali della differenziata. Iniziativa da estendere anche agli altri comuni”

 

Napoli, 7 Marzo – “Apprendiamo con soddisfazione la notizia della sperimentazione della ‘Tariffa puntuale’ dei rifiuti a Napoli a partire dal prossimo autunno. E’ un’iniziativa molto interessante. Chi ricicla di più paga di meno. Un sistema di sgravi che aumenterà senz’altro le percentuali della differenziata”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini, commentando l’annuncio dell’assessore all’ambiente del Comune di Napoli Raffaele Del Giudice. “La sperimentazione partirà in un quartiere pilota, siamo convinti che rappresenterà un passo importante e che, a mano a mano, sarà estesa a tutta la città. Un incentivo sul piano economico rappresenta la strategia migliore per premiare chi ricicla e per convincere chi non lo fa ad iniziare. Da tempo ci battiamo per premiare chi differenzia i rifiuti, auspichiamo che anche gli altri comuni intraprendano lo stesso percorso”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.