Comuni

Napoli, spiaggia libera di Villa Lauro invasa dai rifiuti lasciati dai natanti

loading...

Napoli, 9 Agosto – “La spiaggia libera di Villa Lauro a Posillipo versa in uno stato di degrado preoccupante. Sono giunte diverse foto segnalazioni che mostrano rifiuti di ogni genere rimasti abbandonati da occupanti incivili che, giunti a riva con le barche nonostante i divieti e le nostre tante denunce,  stentano a comprendere il fatto che le spiagge libere sono patrimonio di tutti e come tale devono essere tutelate.

Bottiglie di vetro e plastica, carte di cibi e confezioni di snack oltre a un vasto campionario di cartacce, lattine e buste di patatine fanno bella mostra in questa porzione di territorio. Servono maggiori controlli da parte della Guardia Costiera sul rispetto delle codice di navigazione e delle norme di civile convivenza”. Queste le parole del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli e di Gianni Caselli, consigliere del Sole che Ride della I Municipalità, destinatari delle foto segnalazioni.

“Noi proseguiremo nelle nostre iniziative di clean up con i tantissimi volontari che condividono la nostra voglia di difendere il territorio – proseguono Borrelli e Caselli – ma non è pensabile che in questa città ci sia chi sporca in modo indiscriminato e le persone di buona volontà che puliscono. Bisogna evidentemente pensare a un sistema di gestione delle spiagge pubbliche più efficiente”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.