Comuni

Napoli, Solidarietà: torna al Pascale la festa degli auguri della LILT

Napoli, 17 Dicembre – Torna, dopo due anni di stop determinato dalle restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19, la tradizionale Festa degli Auguri organizzata dalla LILT di Napoli in collaborazione con i vertici dell’Istituto Tumori Fondazione “G. Pascale”.

Come da consuetudine, grazie alla generosità di alcuni sponsor (Parmalat, La Molisana, La Doria, Ideabellezza, De Nigris e St. Etienne), lunedì 19 dicembre prossimo, i volontari dell’ente oncologico guidato dal professor Adolfo Gallipoli D’Errico, distribuiranno ai pazienti ricoverati pacchi dono con generi alimentari e dolciari, cosmetici, libri e ceramiche decorative.

“Finalmente ritorniamo nei reparti con un appuntamento particolarmente atteso, una tradizione che si rinnova praticamente dalla nascita di questo straordinario istituto per la cura dei tumori – afferma il professor Gallipoli D’Errico –. Grazie ai tanti amici che ci sostengono con generoso slancio, ci ritroveremo dunque con i nostri pazienti per ridare corpo al tema di quella solidarietà che, di là dalla simbolicità di un dono, è bellissimo poter testimoniare da vicino, con un sorriso, una stretta di mano, un abbraccio”.

Parole di apprezzamento per l’iniziativa sono state espresse dal Direttore Generale del Pascale Attilio Bianchi che al presidente della LILT Napoli dice: “Grazie professor Gallipoli. Grazie per la sensibilità che da sempre dimostrate per i nostri pazienti, grazie alla attività della LILT, alla solidarietà concreta che contraddistingue i volontari e chi li dirige”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.