Comuni

Napoli, Polizia penitenziaria intercetta drone carico di cellulari per i boss del carcere di Seondigliano

loading...

Napoli, 21 Marzo – Un drone che trasportava smartphone di ultima generazione per i boss detenuti nel carcere di Secondigliano è stato intercettato e sequestrato dagli agenti della penitenziaria. Un carico, che se giunto a destinazione, avrebbe consentito  ai delinquenti di comunicare con il mondo esterno e continuare a  svolgere le loro attività mettendosi in contatto con gli affiliati che aspettano direttive e indicazioni. 

“E’ segno che non c’è nessun pentimento rispetto ai loro stili di vita, nessuna traccia di redenzione. Ottimo il lavoro svolto dalla polizia penitenziaria, che ha evitato che fosse messo a segno il loro piano. Questi criminali non cambiano e non bisogna mai abbassare la guardia. Piangono miseria ma poi hanno sempre notevoli risorse economiche. Sono pochi purtroppo quelli che chiudono con il loro passato“. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.