Politica

Napoli, polizia municipale sequestra un ingente quantitativo di rotoloni venduti in strada.

loading...

Borrelli e Simioli: “Soddisfatti dell’intervento, pochi giorni fa denunciammo il dilagare dei venditori abusivi dei rotoli di carta”

 

Napoli, 25 Marzo – “Siamo soddisfatti dell’intervento della polizia municipale di Napoli che ha sequestrato un ingente quantitativo di rotoloni venduti in strada in maniera totalmente abusiva. Solo pochi giorni fa denunciammo il dilagare dei venditori di rotoli di carta in ogni angolo del capoluogo e della provincia. Un fenomeno illegale che andrebbe chiarito. Si tratta infatti di un tipo di merce che non è mai stata proposta dai commercianti abusivi che si installano ai bordi delle strade”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli commentando l’articolo apparso su “Il Mattino” circa il sequestro da parte della polizia municipale, diretta dal comandante Ciro Esposito, di un ingente quantitativo di rotoloni di carta venduti in strada. “Sarebbe il caso di fare luce – proseguono Borrelli e Simioli – sulla provenienza di tutti questi rotoli di carta. Potrebbe trattarsi della refurtiva di un colpo ad un Tir o al deposito di un’azienda. Di sicuro si tratta di un fenomeno che va stroncato con la massima determinazione. Non deve esserci alcuna agibilità che chi vende prodotti in totale spregio delle regole”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.