Comuni

Napoli, Ondata di furti d’auto tra Frullone, Chiaiano e Marianella: “Ho subito 4 tentativi in meno di un mese”

Borrelli e Simioli: “Maggiori risorse e aumento dell’organico delle forze dell’ordine per presidiare al meglio il territorio”

Napoli, 22 Febbraio – “Abbiamo ricevuto una serie di segnalazioni circa l’ondata di furti di automobili nell’area compresa tra il Frullone, Chiaiano e Marianella. I cittadini lamentano la scarsa presenza delle forze dell’ordine che, nonostante l’impegno, non riescono a far fronte all’emergenza. Servono maggiori risorse e l’aumento dell’organico per presidiare il territorio in maniera efficace. Il ministro Salvini ha promesso che si sarebbe occupato delle istanze dei cittadini, risponda con i fatti”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Abito in un parco di Via Emilio Scaglione – spiega uno dei residenti – nell’ultimo mese ho subito ben quattro tentativi di furto della mia auto. L’ultimo si è consumato questa mattina (venerdì 22 febbraio ndr) quando, alle 5,39, dei ladri con il volto travisato hanno tentato di introdursi nella vettura, per portarla via. Le videocamere di sorveglianza hanno ripreso tutto. Purtroppo non sono l’unica vittima. Nel quartiere ci sono tante persone che hanno subito dei furti di automobili. Nelle ore notturne – conclude – avvertiamo l’assenza delle forze dell’ordine”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa