Comuni

Napoli, Nando De Maio ha finito di girare “Il lungo sonno di Sarah”: prima visione in autunno

Napoli, 31 Luglio – Lo scorso 15 luglio ha segnato il termine delle riprese, svolte in location del territorio napoletano e casertano, del film “Il lungo sonno di Sarah” con soggetto, sceneggiatura e direzione del filmaker partenopeo Nando De Maio. L’opera cinematografica, della durata di 98 minuti, colore, formato widescreen 16:9, con musiche di Luciano D’Addetta e dei New Follet, suono dolby digital, make up artist Esther Ayes è prodotta da Artisti Associati & Associated Lightartist di Napoli.

Il mystery thriller ci racconta di Sarah, vittima di un incidente stradale, in coma indotto da 4 mesi che all’improvviso si risveglia. L’apparente ritorno alla normalità è infastidito da una leggera amnesia della protagonista che viene tranquillizzata dai dottori con la promessa che col tempo ritorneranno i ricordi perduti. In una grande casa, insieme alla proprietaria Sarah, ricca ereditiera del defunto padre Luigi, vivono il marito Carlo, lo zio Marco, la zia Claudia, la sorella del padre, la cugina Sandra, la sua ex matrigna Maraja e la cameriera che oltre ad occuparsi della casa le fa anche da infermiera. Nel ritorno alla vita di Sarah non va tutto bene.  Cose strane e paurose la portano sull’orlo della pazzia. Una pesante zavorra l’accompagna dal rientro dal suo lungo sonno. Il tormento di oscure e demoniache presenze sembra impadronirsi di lei. Ma perché tutto questo?

Il personaggi e gli interpreti: Sarah Maffei, Maria Vittoria Di Palma; Carlo De Santis suo marito, Dario Dimita; Maraja Maffei, matrigna di Sarah, Simona Vasiliu; Sarah bambina, Carolina Infante; Luigi Maffei, padre di Sarah, Giuseppe Cascella; Claudia Maffei zia di Sarah, Lucia Cassini; Marco Zinni, marito di Claudia, Antonio Castaldo; Sandra Cabras la cugina, Marta Krumshyn, l’investigatore privato, Jimmi Falco, Franco Vaccaro; il suo aiutante, Lino Ciscognetti; Dottor Cabrini, Gennaro Grieco; Cassandra la zingara, Stefania Chirico; l’uomo col turbante, Mike Guarino; l’ispettore Carlo De Maria, Ciro Lomello; l’agente di polizia, Tommy di  Tella; il notaio, Laura Misticone; la cameriera  attuale, Anna Casale; la cameriera di Sarah bambina, Emma Avallone; il prete, Mario Todaro.

L’Ufficio stampa è a cura del giornalista e sociologo di Iesus, Antonio Castaldo, lo stesso che è stato convocato per nel cast il quale ha avuto modo di riconfermare «la mia profonda stima per il regista Nando De Maio, conosciuto nel 2002 per la fiction “Pronto 113”. Ritrovati nel 2018, mi ha voluto nel casting di “Insieme per amore” e nel 2019 per “L’Avvocato Rinaldi”. Lo ringrazio per avermi dato un ruolo anche in quest’ultima sua opera “Il lungo sonno di Sarah” dove nel corso della lavorazione si è arricchita la mia esperienza umana ed artistica nell’essere diretto da Nando De Maio e recitare con tutti i bravi interpreti, fra cui Lucia Cassini, un pezzo di storia del teatro, cabaret, cinema e televisione a Napoli e in Italia».

Il lungo sonno di Sarah” sarà pronto per la prima visione cinematografica nell’autunno prossimo. Per ulteriori informazioni sul lavoro svolto basta accedere alla pagina FB https://www.facebook.com/illungosonnodisarah/ 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa