Comuni

Napoli, mobilitazione per la caffetteria di Eduardo incendiata dopo il ‘no’ al pizzo. Il 22 dicembre alle 10:30 caffè sospeso: “Atto d’amore per chi lotta per la legalità”

loading...

 L’iniziativa promossa da Borrelli, De Giovanni Simioli e Poppella

 

Napoli, 19 Dicembre – Per martedì 22 dicembre è stata promossa una mobilitazione in favore della caffetteria di via Dei Vergini, incendiata dopo che i titolari si erano rifiutati di pagare il pizzo. Un’iniziativa lanciata dal consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, dallo scrittore Maurizio De Giovanni, dal conduttore radiofonico Gainni Simioli e dalla pasticceria Poppella.  Eduoardo, 24 anni e suo fratello Andrea di 21, sono i titolari della caffetteria di Napoli in Via Vergini, riaperta nel 2018 dopo che nel 2017 fu data alle fiamme perché i fratelli non si piegarono alle richieste di racket. Dalla riapertura però è stato segnalato che per paura di ritorsione molto persone hanno smesso di prendere il caffè da loro, come spesso accade purtroppo in una società dove i criminali vengono osannati e gli eroi, le vittime ed i coraggiosi che denunciano, invece troppo spesso vengono abbandonati e dimenticati.

“Nel rispetto delle norme anti-Covid abbiamo lanciato una mobilitazione per aiutare questi ragazzi e rilanciare la loro caffetteria. Chi lotta contro la criminalità va premiato, non ostacolato – hanno sottolineato i promotori – Invitiamo tutti a non abbandonare questi ragazzi. Il 22 dicembre alle 10:30 saremo lì per un caffè sospeso, come atto d’amore per chi contrasta la criminalità e lotta per la legalità. Dobbiamo lanciare un messaggio forte e deciso: Napoli premia gli eroi e condanna i criminali, non viceversa come qualcuno può pensare. Per questo chiediamo a tutti un sostegno forte all’iniziativa, per far capire a tutti che nella nostra città vince il bene, sempre”.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.