Comuni

Napoli, Martedì Grasso tra assembramenti, assenza di regole e mascherine sul Lungomare in pieno covid

loading...

Borrelli: “Troppa irresponsabilità e menefreghismo, gli ospedali si stanno di nuovo riempiendo. Ora servono responsabilità e più controlli.”

Napoli, 16 Febbraio – Il 16 febbraio è stato un Martedì Grasso di caos, assembramenti ed assenze di regole nonostante l’emergenza covid ancora forte sul territorio napoletano.

Come documentato anche da una diretta Facebook del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, il Lungomare del capoluogo campano è stato letteralmente preso d’assalto nella soleggiata giornata dell’ultimo giorno di Carnevale, con molte ragazzini sprovvisti di mascherina di protezione.

Non solo assembramenti ed assenza di mascherine, il caos è stato generato soprattutto dai più giovani, infatti, come hanno denunciano i presidenti di Confesercenti Napoli, Vincenzo Schiavo, e Fiepet Napoli, Antonio Viola e il vicepresidente Fiepet Roberto Biscardi, una banda di ragazzini, sprovvisti di mascherina, ha scatenato una rissa e ha aggredito anche un automezzo del 118 in via Partenope.

“Il problema non sono le persone che se ne vanno a passeggio, che prendono un po’ d’aria. Il problema è il mancato rispetto delle regole, regole che servono a proteggere sé stessi e gli altri. Troppa gente, soprattutto troppi ragazzini, senza mascherina. La propria libertà finisce quando si calpesta quella altrui, questo deve essere chiaro, questi comportamenti irresponsabili rischiano seriamente di far aumentare in maniera preoccupante i contagi e bisogna considerare che gli ospedali si stanno nuovamente riempiendo.   D’ora in poi serve più senso di responsabilità, più controllo dei ragazzi da parte soprattutto dei genitori e più pattugliamenti da parte delle forze dell’ordine nelle aree che prevedono maggiori assembramenti.”– le parole di Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.