Comuni

Napoli, il lavoro senza sosta della Cooperativa 25 Giugno- pulizia dell’Obelisco dell’Immacolata di piazza del Gesù Nuovo

Borrelli: “Lavoro straordinario della cooperativa che sta combattendo contro l’epidemia e l’inciviltà”.

 

Napoli, 10 Aprile – Ci sono lavoratori che non si sono fermati neanche durante l’emergenza sanitaria da Coronavirus ma che anzi proprio durante questo periodo difficile hanno dato il meglio di sé.

È il caso degli operatori della Cooperativa 25 Giugno, partecipata del Comune di Napoli, che si occupa di pulizia e decoro urbano, che, nonostante la situazione drammatica che tutto il Paese vive, si adoperano senza sosta per ripulire e dare decoro alle strade e ai monumenti della città sempre sotto attacco dei vandali e degli incivili.

Nella mattinata del 10 aprile la 25 giugno si ‘ dedicata alla pulizia e al recupero dell’Obelisco dell’Immacolata di piazza del Gesù Nuovo, uno dei tre grandi obelischi di Napoli.

“Neanche l’epidemia è riuscita a fermare i vandali e gli incivili, che continuano ad inquinare e a devastare il nostro territorio, per questo il lavoro della Cooperativa 25 giugno è preziosissimo. Persone che combattono l’epidemia e l’inciviltà vanno elogiate e sostenute, è un orgoglio avere nella propria città realtà simili. “-è stato il commento del Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa