Comuni

Napoli, Icm di via Brecce. Incontro tra il ministro Costa e de Magistris: il sito sarà svuotato del tal quale entro cinque giorni

loading...

Borrelli (Verdi): Ottima notizia, procedere con la rimozione e con la successiva sanificazione. Monitoreremo che tutto si concluda secondo le scadenze previste”

 

Napoli, 24 Ottobre – “Siamo particolarmente soddisfatti di quanto emerso in seguito all’incontro a Roma tra il ministro dell’Ambiente Sergio Costa e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Entro cinque giorni si procederà al completamento dello svuotamento dell’Icm di via Brecce. Secondo quanto previsto entro fine mese il tal quale non sarà più presente in loco. La rimozione di tale tipologia di rifiuti farà in modo che scompaia il cattivo odore che nelle ultime settimane ha investito i complessi abitativi circostanti. Successivamente al completamento della rimozione si procederà alla sanificazione del sito, in modo da eliminare anche le tracce delle frazioni di rifiuti che sono state stipate a via Brecce”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Monitoreremo che tutto si conclusa secondo le scadenze previste. Occorre restituire ai residenti delle zone limitrofe la possibilità di respirare aria che non sia contaminata dalla puzza proveniente dal sito”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.